Premi "Enter" per andare al contenuto

La colazione ti da il Buongiorno!

7° appuntamento con Ti Cucino La Dieta: laboratorio di educazione alimentare in cucina.  “La colazione ti da il Buongiorno” come recita il titolo di questo laboratorio, ma è doverosa una precisazione: se per colazione si intende un “caffè al volo con qualche frollino”,  non si parte con il piede giusto! Ecco la colazione completa che ho proposto:

La colazione di Ti Cucino La Dieta in due differenti opzioni
  • yogurt + strudel di farro alla frutta estiva + infuso

oppure

  • yogurt + granola casalinga + infuso

Spesso ci dimentichiamo che la colazione, anche se dolce, non dovrebbe essere costituita solamente da prodotti da forno o dolci casalinghi, infatti gli alimenti fonte di proteine: yogurt e latte per intenderci, sono essenziali per bilanciare la colazione e raggiungere una sazietà che duri qualche ora, o almeno fino allo spuntino di metà mattina. In questa colazione ho proposto  yogurt che può essere di derivazione animale, quindi a base di latte di mucca o di pecora, nel caso dello yogurt greco, oppure di derivazione vegetale come lo yogurt a base di soia (che è un legume). La cosa più importante è che sia yogurt al naturale, cioè senza aromi e zucchero aggiunti, in modo da poterlo dolcificare meno ed in modo più sano, ad esempio con una granola casalinga, come quella che ho preparato durante il laboratorio.

Granola Casalinga a base di fiocchi di avena, farro, semi di zucca e girasole, cacao amaro in polvere

La granola (detta anche crunchy) che trovate già pronta, confezionata, è resa croccante dall’aggiunta di un’elevata quantità di zucchero e olio, che fanno schizzare  alle stelle le calorie e gli zuccheri disponibili.  La versione di Ti Cucino La Dieta vince per creatività e qualità delle materie prime:  fiocchi d’avena, fiocchi di farro, farro soffiato, semi di girasole semi di zucca. Per renderli croccanti ho utilizzato olio di semi di girasole in cui ho sciolto malto di riso; ho versato e mescolato bene il condimento al mix di cereali e semi oleosi che ho poi infornato per una decina di minuti, avendo cura di muovere i cereali per dorarli uniformemente.  Si può arricchire il gusto della granola aggiungendo: cacao amaro in polvere oppure cannella o vaniglia; ce n’è per tutti i gusti!

Strudel di farina di farro integrale con frutta estiva e mandorle

Come seconda opzione ho preparato uno strudel con farina di farro integrale, farcito con della frutta fresca estiva: ho scelto pesche ed albicocche molto mature; in alternativa consiglierei: fragole, ciliege, prugne o mele. L’impasto dello strudel è a base di farina integrale e acqua, con l’aggiunta di poco olio e.v.o. La farcitura comprende una manciata di mandorle tritate ed una spolverata di cannella.

Se per la vostra colazione sceglierete di consumare la granola, vi consiglio di utilizzare una porzione di frutta fresca come spuntino; in caso invece optaste per lo strudel, lo spuntino è meglio farlo con della frutta secca.

Ultima specifica sul malto: essendo un derivato dei cereali (solitamente è prodotto a partire dal riso o dall’orzo) contiene meno zuccheri disponibili dello zucchero e del miele. Spesso duranti i laboratori ne propongo un cucchiaino d’assaggio per fare, ad insaputa dei partecipanti, un piccolo test sulla loro percezione del sapore dolce: c’è chi non lo ritiene abbastanza dolce e resta deluso! In questo tipo di persone la percezione del sapore dolce è alterata dall’eccesso di zucchero nella dieta, sarà necessario modificare, gradualmente, l’abitudine a dolcificare gli alimenti, a maggior ragione se ne contengono già di per sè. Un’esempio eclatante: macedonia di frutta zuccherata, oppure tazza di latte con un bel cucchiaio di miele, sono abitudini da estirpare, oserei scrivere, dalla propria dieta. Infine è importante che vi rammenti che dolcificanti di cui abusare non esistono: l’unica soluzione è ri-abituare le nostre papille gustative al “naturalmente dolce”.

Vuoi partecipare ai laboratori  di Ti Cucino La Dieta?                                                                                                        Consulta il calendario  dei laboratori che  proseguiranno per tutto il mese di Luglio!

N.b. Negli articoli di questo blog non specifico la ricetta di preparazione perchè l’obiettivo del progetto Ti Cucino La Dieta è quello di fornire idee e suggerimenti per migliore la propria dieta quotidiana.  Contattami se vuoi delle specifiche su alcuni ingredienti dei piatti proposti, ti fornirò maggiori dettagli con piacere!

Commenta questo articolo prima di tutti

Lascia un commento